Connettiti con noi

Divisione C5

Calcio a 5, ufficiale la rivoluzione del sistema futsal italiano: i dettagli

Pubblicato

su

Il Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a 5 ha ufficializzato i limiti di partecipazione dei non formati dalla prossima stagione

La rivoluzione del sistema futsal italiano è ufficiale. Lo ha annunciato il Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a 5 limitando il numero dei giocatori non formati. Dalla prossima stagione in serie A si avrà l’obbligo di avere in una distinta di 12 giocatori, 8 formati e 4 non formati, in serie A2 dovranno essere 9 i formati e soltanto 3 quelli non formati mentre in serie B saranno soltanto 2 quelli non formati. Ancora più restringenti saranno le limitazioni per la stagione 2023/2024 in cui i giocatori non formati in tutte le categorie verranno diminuiti di una unità rispetto a quelli ammessi dalla prossima stagione. Il comunicato:

– Dalla stagione sportiva 2022/2023  nelle gare ufficiali del Campionato e della Coppa Italia, le Società di Serie A dovranno presentare una distinta composta da un massimo di 12 calciatori. Nelle stesse gare le Società di Serie A avranno l’obbligo di inserire nella distinta gara almeno 8 calciatori formati.

– Nelle gare ufficiali del Campionato e della Coppa Italia, le Società di Serie A2 hanno l’obbligo di inserire nella distinta gara almeno 9 calciatori formati di cui almeno due nati dal 01/01/2004.

– Nelle gare ufficiali del Campionato e della Coppa Italia, le Società di Serie B hanno l’obbligo di inserire nella distinta gara almeno 10 calciatori formati di cui almeno due nati dal 01/01/2004.

A seguire, nella stagione 2023/2024 i limiti di partecipazione al gioco saranno così determinati.

– 9 calciatori formati per la Serie A maschile.
– 10 calciatori formati per la Serie A2 Elite maschile
– 11 Serie A2 maschile
– 11 calciatori formati per la Serie B