Connettiti con noi

Maschile

Incubo L84: è A2. Festa Came Dosson

Pubblicato

su

A Settimo Torinese il triste epilogo del campionato di Serie A della L84 che, dopo aver perso in terra veneta, finisce KO anche in casa e retrocede in A2. Came solida e risoluta: è festa salvezza

Speranza e fiducia si sono trasformate in un incubo per la L84: la formazione neroverde, di fronte a mille persone, perde anche in casa nel ritorno del playout con la Came Dosson e retrocede in A2.

La gara si mette subito male per i padroni di casa, che subiscono la rete del vantaggio ospite dopo 3’26”. L’inizio della L84 non è dei migliori, ma superato il momento più difficile, anche grazie a qualche provvidenziale intervento di Pedro Siqueira, la squadra allenata da Rodrigo De Lima crea tanto, ma non riesce a trovare il gol.

Nella ripresa Jonas colpisce subito una traversa dopo 52″, mentre al 6’10 Dener sigla la sua personale doppietta e fa un primo netto taglio alle ambizioni e alle speranze dei padroni di casa. Nel tentativo di giocarsi la carta del portiere di movimento, la L84 subisce la terza rete: la firma è di Vieira. La scossa c’è, ma il tempo è nemico dei neroverdi: Poletto accorcia sull’1-3, ma Vieira ristabilisce la precedenti distanze segnando un’altra rete. Per la L84, che spinge sull’acceleratore e crea, arriva un altro legno, questa volta un palo. La palla non vuole saperne di entrare, ma a complicare ulteriormente i piani della squadra piemontese c’è anche l’espulsione per somma di gialli rimediata da un generoso Murilo a 3’50” dal termine: incredibile ma vero, in inferiorità numerica Alan va in gol e segna il 2-4. Jonas poco più tardi manca il gol della speranza, ad un passo dalla linea. L’assedio neroverde produce occasioni, ma l’unica altra rete che arriva è firmata Podda, a 20 secondi dal termine. Con la porta sguarnita ci pensa ancora Vieira a segnare il definitivo 3-5, che premia la Came Dosson con la salvezza e manda all’inferno della A2 la L84.

L84-CAME DOSSON 3-5 (0-1 pt)
MARCATORI: 3’26” pt Dener (C), 6’10” st Dener (C), 7’56” Vieira (C), 9’40” Poletto (L), 12’53” Vieira (C), 16’42” Alan (L), 19’40” Podda (L), 19’59” Vieira (C)

L84: Pedro Henrique, Tuli, Josiko, Poletto, Miani, Podda, De Felice, Iovino, Lucas, Dragone, Alan, Jonas, Cabeça, Luberto. All.: De Lima.

CAME DOSSON: Pietrangelo, Suton, Juan Fran, Vieira, Espindola, Belsito, Galliani, Dener, Di Guida, Bacchin, Arnon, Azzoni, Ditano, Gavioli. All.: Rocha.

NOTE: Ammoniti Juan Fran (C), Belsito (C), Galliani (C). Espulso al 16’10” del st Miani (L)

ARBITRI: Alessandro Ribaudo (Roma 2), Simone Pisani (Aprilia), Chiara Perona (Biella).
CRONO: Simone Zanfino (Agropoli).