Connettiti con noi

Nazionale Maschile

Nazionale Italiana allez allez: tutte le insidie della Francia

Pubblicato

su

Stasera la Nazionale Italiana affronterà la Francia nelle prima delle due amichevoli: un test importante in vista dell’Europeo

Il countdown è già cominciato. La tensione comincia a salire. Fra 65 giorni, la Nazionale italiana farà il suo esordio ad Euro2022, affrontando al Martini Plaza di Groningen la Finlandia di Mico Martic. Il cammino di preparazione all’evento, vedrà gli azzurri di Massimiliano Bellarte, affrontare Francia e Iran. Stasera e domani sera, rispettivamente alle 19.30 e alle 18.30, nella Emilia-Romagna Arena di Salsomaggiore Terme, contro i blues del neo Ct Raphael Reynaud, si tasterà stato di forma e ambizioni, al cospetto di una squadra che, nonostante la mancata qualificazione all’Europeo, è in rampa di lancio a livello internazionale.

Sulle tavole blu della Sky Arena, il dinamismo azzurro vedrà contrapporsi la fisicità dei transalpini. Il gioco di Reynaud infatti, prevede quasi sempre la ricerca rapida di una soluzione verticale per sfruttare le lunghe leve dei propri avanzati, nei quali figurano l’asso Abdessamad, gli altri due mancini Medjahed e Zakehi, oltre a Tchaptchet, pivot in forza al Bovalino (A2) la passata stagione. Solo due i difensori scelti da Reynaud, la vecchia conoscenza del futsal italiano Kevin Ramirez, roccioso difensore e autentico play dei blues, e Belhaj, giocatore dotato di un ottimo inserimento in fase offensiva. Sull’out di destra agiranno Soumare e Bendali, mentre dall’altra parte ci saranno l’altro astro Mohoudine, Toure, De Sa Andrate e Fauphin, utilizzato spesso anche come terminale offensivo. Una squadra cinica, che fa della forza la sua arma principale, propositiva in entrambe le fasi, con una difesa aggressiva e che sfrutta spesso anche l’utilizzo avanzato dell’estremo Durot, chiamato in causa come quinto giocatore di movimento sulle rimesse laterali.

Un banco di prova importante per Mammarella e soci, che rispetto a quanto visto nelle gare di qualificazione, dovranno stavolta affrontare una squadra che se la giocherà a viso aperto, che probabilmente non avrà timore ad alzare il baricentro in fase di non possesso e che proverà a mettere in difficoltà gli Azzurri con i duelli in fascia dei suoi giocatori più talentuosi. In questa doppia amichevole arriveranno risposte importanti per il CT anche perché l’Europeo è alle porte.