Connettiti con noi

Giovanili

U19, multona al Saints Pagnano

Pubblicato

su

Costano care, in Under 19, una serie di mancanze del Saints Pagnano oltre che il comportamento di un gruppo di tifosi. Multato anche l’Arzignano

Non è usuale vedere multata una società militante nel campionato Under 19 per 500 euro. La cifra, rapportata alla categoria, è quella dell’ammenda comminata dal Giudice Sportivo della Divisione Nazionale Calcio a 5 al Saints Pagnano al termine della gara pareggiata 7-7 con la Domus Bresso.

“Per inosservanza – si legge sul comunicato – dell’obbligo di assistenza medica durante la gara. Per non aver letto prima della gara il comunicato antiviolenza. Per non aver provveduto a diffondere l’inno ufficiale della Divisione all’ingresso delle squadre e degli arbitri. Perché nel corso del secondo tempo un gruppo di propri sostenitori penetrava indebitamente sul terreno di gioco accerchiando l’arbitro e rivolgendogli frasi offensive e minacciose, nella circostanza i dirigenti della società non prestavano la dovuta assistenza al direttore di gara”. E al tal proposito proprio il dirigente, Francesco Errico, rimedia due settimane di squalifica: “Per omessa assistenza all’arbitro nel corso dell’incontro mentre lo stesso veniva fatto di offese e minacce dei tifosi locali entrati in campo”.

Multato anche l’Arzignano (150 euro): “Per inosservanza dell’obbligo di assistenza medica durante la gara. Per mancata diffusione dell’inno della divisione calcio a cinque all’entrata in campo delle squadre”, riporta il comunicato della Divisione all’interno del quale si ritrovano anche due multe per assenza del medico in panchina (Meta Catania e Casali del Manco Futsal) ed una per mancanza di acqua calda nello spogliatoio arbitrale (Sporting Altamarca Futsal), tutte per la cifra di 50 euro.

IL COMUNICATO DELLA DIVISIONE