Connettiti con noi

Coppa Italia

L84, De Felice: “Pensiamo già al futuro”

Pubblicato

su

Delusione e lacrime ce ne sono state e non poche ieri dopo la sconfitta di Brandizzo della L84 Women, ma Rocco De Felice, allenatore neroverde, guarda già alla prossima stagione

E’ un boccone amaro, decisamente difficile da digerire quello della sconfitta rimediata ieri dalla L84 contro l’Infinity Futsal Academy a Brandizzo nella finale della coppa Italia di Serie C femminile. Non si aggrappa agli alibi Rocco De Felice, ma infortuni recenti e di più lungo termine sono sotto gli occhi di tutti: “Al completo credo che avremmo potuto vedere una gara diversa, ma non cerchiamo alibi. Questa sconfitta ci poteva stare. Ho parlato con le ragazze – ha sottolineato l’allenatore – e ho ribadito loro di essere molto soddisfatto della stagione. Certo, spiace perdere, anche per come è arrivata la sconfitta”. Due errori di Camilla Chenna, che di parate decisive durante questa due giorni gare e anche nei turni precedenti ne ha fatte, sono costati cari alla L84: “E’ una lezione anche per lei, per il suo futuro. Sono sicuro che non prenderà più questo tipo di reti. E’ un grandissimo portiere, anche questo aiuta a fare esperienza”, ribadisce a gran voce Rocco De Felice.

Si passa poi a parlare delle avversarie dell’Infinity Futsal Academy: “Faccio loro i complimenti. Hanno giocato un’ottima partita e hanno capito le nostre difficoltà la loro allenatrice è stata molto brava a gestire la situazione”, è l’ammissione del tecnico della L84. La sensazione, tuttavia, è che le neroverdi ci abbiano messo davvero tutto per vincere questo titolo: “Non potevamo fare di più. Questo però sarà il nostro punto di partenza per la prossima A2”, ha concluso De Felice.